Novita' ed Aggiornamenti

Carnevale di Ponte Caffaro 2015

Il carnevale viene festeggiato tutti gli anni da molto tempo, ma nella provincia di Brescia (per la precisione sul confine con quella di Trento) c'è un carnevale che si differenzia molto dagli altri per non essere un evento principalmente "commerciale" ma è più un rito, una tradizione tramandata oralmente di padre in figlio e molto sentita dagli abitanti ed è il Carnevale di Bagolino e Ponte Caffaro. La figura principale di questo colorato carnevale è il "balarì". Coloro sono dei "ballerini" (rigorosamente tutti uomini) che ballano da soli o in coppia in base al tipo di ballo, sotto le case di chi ha richiesto le ballate. Ogni anno viene deciso il percorso che i balarì devono fare attraverso le case del proprio paese. Nell'antichità si ballava sotto le case dei parenti che avevano prestato gli ori ai balarì (e la quantità di preziosi sul cappello del balarì dava una sorta di prestigio alla famiglia che lo stesso rappresentava) in segno di riconoscimento. Ai giorni nostri più che altro si passa per le case di tutti i balarì che partecipano ai balli in forma di ringraziamento e qualora qualcuno volesse un ballo sotto casa può richiederlo lasciando un offerta. I balarì indossano un particolare cappello rosso realizzato sulla base di un cappello in feltro ricoperto da una lunghissima fettuccia rosso appunto (si parla di centinaia di metri) cucita in modo molto particolare, sul quale sono fissati gli ori di famiglia. Oltre a questo sono fissati anche dei ciuffetti di nastri colorati. Anche il resto del vestiario è molto colorato. I Balarì indossano un abito di panno nero, sul quale sono cuciti molti elementi decorativi, cravatta, una fascia di seta messa a tracolla ed infine dei calzini bianchi lavorate a mano. Il capo ballerino, o banditore, annuncia il ballo, i suonatori attaccano e la compagnia comincia a danzare. Basta il titolo del ballo lanciato dal banditore (“el cap”) e tutti sanno esattamente di cosa si tratta e cosa devono fare. Ecco la galleria di scatti eseguiti durante il carnevale 2015 a Ponte Caffaro:

Leave a reply

Fields marked with * are required